Archivio tag | pomodori

Flan di pomodori con stracciatella

Care amichesciroppate,

questa è una di quelle ricette che mi fa impazzire di gioia, l’accostamento dei colori e dei sapori è il connubio perfetto per una cena raffinata, per una di quelle cene dove avete ospiti a cui tenete particolarmente.


Mi piace, mi piace tanto preparare tutto nel dettaglio, studiare con papille e cuore cosa offrire ai miei ospiti e qualche volta, come in questo caso, il risultato è strepitoso.

Il sole dei pomodori si sposa perfettamente con la freschezza della stracciatella, l’unica accortezza i prodotti devono essere di qualità….. tutto il resto lo fa il cuore.

Ingredienti per 4

300 g di pomodori da sugo

200 g di pomodori maturi comuni (es. piccadilly)

100 ml di panna da cucina

2 cucchiai di maizena

1 uovo

olio extravergine

2 spicchi d’aglio

basilico

sale e peperoncino

100 g di stracciatella di bufala

aceto balsamico in crema per guarnire

Preparazione
Pulite i pomodori e tagliateli a pezzetti. Preparate un sughetto abbastanza ristretto, cuocendo 10 minuti a fiamma moderata per poi continuare per altri 15 minuti a fiamma vivace in una casseruola dove avrete soffritto l’aglio in un filo d’olio evo. Insaporite con un pizzico di sale e del peperoncino, fate intiepidire e con l’utilizzo del mixer create una salsa densa e liscia.

Unite l’uovo sbattuto, la panna, la maizena e alcune foglie di basilico tritate, amalgamate bene eliminando la presenza di grumi.


Imburrare gli stampini, distribuirvi il composto e infornare in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti.

Far intiepidire il flan prima di sformarlo sul piatto.

Una volta che avete posizionato il flan sul piatto distribuite una cucchiaio di stracciatella sopra il flan guarnite con un pomodorino, basilico e un filo di aceto balsamico.


Che dire, è buonissimo.

Se vi invito a cena e vi servo questa delizia capirete da soli quanto tenga a voi.

 

 

Pasta alla trapanese

Care amichesciroppate,

sarà la voglia di vacanze, di mare e di sole…..che ieri sera ha portato sulla mia tavola questo gustosissimo piatto.


Ricordo perfettamente quel giorno in riva al mare quando il mio amico chef Andrea ci portò in tavola questa delizia.

I profumi sono quelli del mediterraneo, che accompagnati ad un buon bicchiere di vino bianco, rigorosamente freddo, risvegliano dentro di noi la consapevolezze che non vi è alcun posto al mondo migliore della nostra Italia.

Ingredienti x 2 persone

180 g. di pasta

2/3 pomodori maturi

2 spicchi d’aglio

20 mandorle pelate

10 foglie di basilico

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Pepe q.b.

1 cucchiaio di pecorino


Su il cappello

Per prima cosa preparate il vostro mixer, sarà lui il protagonista di questa ricetta.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e in un’altra pentola dell’acqua per sbollentare i pomodori.


Pulite l’aglio, dividetelo in due (nel senso più lungo) ed eliminate l’anima, mettetelo nel robot da cucina con il basilico, frullate per un minuto.


Aggiungete al trito le mandorle, e la polpa dei pomodori, che avrete sbollentato per privarli della pelle, mixer inazione per un paio di minuti, fino ad ottenere una salsa omogenea.

Trasferite il composto in una ciotola, aggiungete il pecorino e aggiustate di sale, pepe e olio.


Scolate la pasta e conditela con questo battuto aromatico, perfetto anche per una pasta fredda, magari da servire durante un aperitivo rinforzato….se ci invitate noi portiamo il vino.