Polpettine  di piselli con salsa allo yogurt 

Cara amichesciroppate,

che ne dite di un’idea super golosa è super light per un aperitivo sfizioso.

Le polpette di piselli con salsa allo yogurt e menta si preparano in un attimo e finiscono subito.

Modalità una tira l’altra ON


Ingredienti

500g. Di piselli freschi

150g. Di ricotta

1 uovo intero 

10 cucchiai di pane grattugggiato

Un pizzico di sale

Semi di sesamo

1 vasetto yogurt

10 foglie di menta
Procedimento 
Lessate i piselli e una volta cotti metteteli nel mixer, unite la ricotta, l’uovo e aggiungete il pane grattugiato poco per volta.


Dovrete creare un impasto morbido ma compatto.

Un pizzico di sale e il gioco è fatto.

Porzionate l’impatto formando delle palline che rilascerete nel pangrattato avanzato unito di semi di sesamo.

Infornate per 20 minuti 180* con un filo di olio evo e  a metà cottura girarle.


Ora occupatevi della salsa: basterà frullare un vasetto di yogurt bianco con alcune foglie di menta.


Sono troppo buone e vanno a ruba.

Degustando con gusto

9bf864_c5ce3c0a55004e28ac935c2d6111fd36Buongiorno,

oggi non si tratta di una ricetta, ma di un appassionato consiglio rivolto agli amanti del cibo e del vino.

Immagino sappiate quanto io tenga alla qualità dei prodotti, quanto mi piaccia trovare situazioni dove la qualità sia al primo posto.

Preferisco avere nel piatto e nel bicchiere delle eccellenze piuttosto che una bella tovaglia di lino…. se poi il palato non viene soddisfatto.

Ieri sera ho partecipato presso il ristorante WHY ITALY BERGAMO a una degustazione 100%  Lugana della cantina La Perla del Garda

Non posso quindi esimermi dal condividere con voi la piacevolezza della serata, tutto bello, tutto perfetto.

I bicchieri scintillano e si riempiono man mano di vini meravigliosi che sprigionano al naso profumazioni intense, che sanno di mediterraneo, di mare….

Un Lugana diverso dalla solite etichette, probabilmente più blasonate, che ho fino ad ora bevuto, ma un Lugana che mi ha conquistata a tutto tondo.

Poi i piatti in abbinamento preparati con assoluta maestria dallo Chef Emanuele Tuffanin  hanno reso la serata, se possibile, ancora più speciale.

Sono molto contenta quando incontro persone appassionate come Aldo, proprietario di Why Italy Bergamo, che con umiltà e amore cura nel dettaglio ogni cosa nel suo locale.

Sono andata a letto veramente felice, in fondo sono le piccole cose che rendono speciale una giornata….

“Il vino è il canto della terra verso il cielo” Veronelli

 

 

Mini tortine agli spinaci

Care Amichesciroppate,

non lasciatevi ingannare dalla foto…queste tortine di pasta sfoglia si preparano velocemente e sono talmente semplici da cucinare che potrete farvi aiutare anche dai vostri bambini.

Sono perfette come antipasto o da mettere nel cestino del pic nic ora che la stagione primaverile é alle porte!

INGREDIENTI per 6 tortine

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

2 uova

100 ml di panna da cucina

100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

300 gr di spinaci lessati o cotti al vapore

sale qb

pepe qb

PROCEDiMENTO

In una ciotola capiente sbattete le uova con un pizzico di sale e di pepe.

Aggiungete la panna da cucina, il Parmigiano e gli spinaci lessati.

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Srotolate la pasta sfoglia e ricavatene 6 dischi utilizzando una tazza capovolta.

Adagiate i sei dischi in piccoli stampini da tortine rivestite da carta forno.

Bucherellate il fondo della pasta sfoglia e riempitele con il composto di spinaci.

Con i piccoli avanzi di pasta sfoglia create delle decorazioni che più vi piacciono.

Infornatele in forno giá caldo a 200 gradi per circa 20 minuti.

Quando la pasta sfoglia sará gonfia e ben dorata togliete le tortine dal forno e servitele tiepide!

Buon Appetito!

Stefania💓

 

Zuppa con cavolo cappuccio viola e porro

Processed with MOLDIV

Care Amichesciroppate,

ve lo devo proprio dire…l’altro giorno al supermercato mi ha incuriosito una palla viola nel reparto ortofrutta!

Sì, perchè il cavolo cappuccio viola si presenta proprio così, come una palla dal color viola intenso.

Naturalmente l’ho messa subito nel carrello, perchè era troppo bella per lasciarla sul bancone della verdura.

Arrivata a casa ho deciso usare il cavolo per una zuppa e….zacccc….una volta tagliato a metá sono rimasta ancora più stupita!

Processed with MOLDIV

Un groviglio di righe bianche e viola che sembrano disegnate!

Per non parlare poi della sua bontà e del fatto che, come tutti sappiamo, il cavolo fa benissimo alla nostra salute.

Eccheccccavolo…  iniziamo a cucinare anzichè perdere tempo in chiacchiere!

INGREDIENTI per 4 persone

1/2 cavolo cappuccio viola

2 porri

olio evo qb

sale qb

pepe qb

brodo vegetale qb

PRoCEDiMENTO

Fate rosolare per qualche minuto i porri tagliati a rondelle sottili.

Processed with MOLDIV

Aggiungete poi il cavolo viola tagliato a listarelle e fate insaporire insieme al porro.

Processed with MOLDIV

Coprite infine con del brodo vegetale e lasciate cucinare la zuppa per circa un’ora.

Processed with MOLDIV

Aggiustate di sale e pepe e spegnete i fornelli.

Lasciatela riposare qualche minuto e poi servitela accompagnata da crostini croccanti.

Processed with MOLDIV

Stefania💗

 

 

Risotto d’inverno 

Care amichesciroppate,

con questo freddo noi ci stiamo riscaldando con tutte le nostre zuppe e zuppette, ma ieri sera per dare una svolta al menù delle ultime settimane ho optato per un risotto super goloso.


Unendo il radicchio alla robiola il risultato è top. Tocco finale qualche noce….

Per questa ricetta devo ringraziare lamia amica Cristina, ottima padrona di casa, che mi ha presentato questa ricetta in una delle nostre cene-confidenze.

Ingredienti per 4 persone

1 radicchio

1 confezione di robiola

10 noci sgusciate

360 g. di riso (arborio o carnaroli)

720 g. di brodo vegetale

20 g.di burro

½ bicchiere di vino bianco

4 cucchiai di parmigiano reggiano

Procedimento

Fate rosolare ne burro in una casseruola il radicchio tagliato a listarelle, una vvolta appassito aggiungete il riso e fatelo tostare fino a quando i chicchi saranno trasparenti, sfumate con il vino e fatelo evaporare.

Ora mestolo dopo mestolo aggiunte il brodo, girando il riso sovente.

A cottura ultimata mantecate con la robiola e il parmigiano.

Qualche gheriglio di noci e il piatto è pronto….

Buono, buonissimo…..

Carola 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

Vellutata di carote e patate

Processed with MOLDIV

Care Amichesciroppate,

la vellutata di carote é un primo piatto dal sapore dolce e delicato, adatto a tutti grandi e piccini e ideale in queste giornate fredde.

Io la preparo spesso per cena, é come una coccola che scalda il cuore e il pancino dopo una lunga giornata di lavoro.

INGREDIENTI per 4 persone

500 gr di carote

250 gr di patate

1 scalogno

olio qb

prezzemolo qb

brodo vegetale 1 litro

sale qb

pepe qb

Procedimento:

Tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere con un filo di olio evo.

Ora aggiungete le carote e le patate tagliate a cubetti molto piccoli e fate insaporire.

Coprite poi con il brodo vegetale bollente e fate cuocere il tutto per circa 45 minuti.

Quando la verdura sarà cotta passatela al minipimer o frullatore fino a quando avrà raggiunto una consistenza cremosa.

Aggiustate di sale e pepe ed infine aggiungete il prezzemolo tritato.

Processed with MOLDIV

La vellutata alla carote è pronta!

Servitela e gustatela ancora calda.

Stefania💓

Zuppa con puntarelle, porri e patate

Processed with MOLDIV

Care Amichesciroppate,

in casa nostra la domenica sera è Zuppa!

Sará che a pranzo, andando spesso a mangiare dai nonni, si esagera sempre un po’ con il cibo…per cena preferiamo mangiare qualcosa di leggero, sano e visto il periodo anche ben caldo!

La zuppa di puntarelle vi piacerá sicuramente!

Se devo essere sincera non le avevo mai cucinate, le ho viste dal fruttivendolo e le ho comprate dicendomi :”qualcosa inventerò…magari una zuppa !”

Ed eccola qui…

INGREDIENTI per 4 persone

1 cespo di puntarelle

2 patate grosse

1 porro

olio evo qb

brodo vegetale qb

rosmarino

crostini

sale e pepe

Processed with MOLDIV

PROCEDIMENTO

Pulite il porro, tagliatelo a rondelle sottili e fatelo soffriggere in una pentola capiente con dell’olio extravergine di oliva.

Processed with MOLDIV

Unite poi due patate tagliate a cubetti molto piccoli e fate insaporire con il porro per qualche minuto.

Processed with MOLDIV

Ora pulite le puntarelle e tagliatele a tocchetti.

Processed with MOLDIV

Utilizzate anche le foglie, quelle più tenere e tagliatele a listarelle.

Processed with MOLDIV

Aggiungetele alle patate e ai porri e dopo qualche minuto coprite il tutto con del brodo vegetale bollente.

Processed with MOLDIV

Cucinate la zuppa per circa un’ora, aggiustate di sale e pepe e spegnete i fornelli.

Lasciatela riposare qualche minuto, servitela calda con qualche ago di rosmarino e accompagnata da dei crostini croccanti!

Processed with MOLDIV

Buona zuppa a tutti!

Stefania💕