Archivi

Torta mele cannella

Care amichesciroppate,poi succede che prendo un volo per andare dall’altra parte dello stivale e ho tanta voglia di portare con me un dolcetto fatto con le mie mani, una di quelle torte che fanno tanto casa, perfette per la colazione, che forse non farò sola….. chi lo sa…..

Mi sono ingegnata per trasportala e alla fine mi sono convertita alla tortiera di carta, so che arriverà non proprio ‘’perfetta’’, ma piuttosto ‘’brutta e buona’’ 


La foto giunta a destinazione non mancherò di pubblicarla….

L’ingrediente segreto c’è…..se vuoi scoprirlo scrivimi in privato e sarò felicissima di svelarlo, se già lo conosci commenta con un cuore la ricetta.

Ingredienti 

200 g. Di farina 00

180 g. Di zucchero

80 g. Di burro

3 uova intere

1 bustina di lievito

Cannella q.b.

Latte q.b.

Ingrediente segreto q.b. 

Procedimento 

Scogli il burro, trasferiscilo nel mixer con farina, zucchero, uova e lievito.
Un colpo di robot per amalgamare gli ingredienti e ora aggiungi un po’ di latte, l’impatto deve risultare omogeneo e cremoso ( poco più di 1/2 bicchiere),

Ora una spolverata di cannella e l’impatto è pronto.
Trasferiscilo nella tortiera e metti le fettine di mele una vicino all’altra.
In forno per 30 minuti a 180 gradi e una dolcetto per la colazione è pronto.
Ma poi l’ingrediente segreto cosa è???

Spatzle pera e taleggio

Care amichesciroppate,

ieri sera avevo proprio voglia di qualcosa di buono, ma non avevo molto tempo a disposizione… così uno sguardo al frigorifero e uno alla mia dispensa e mi sono preparata un piattino niente male.


Metti insieme una pera, del taleggio e degli spatzle…… goditi la cena è perché no un buon bicchiere di vino rosso questa sera proprio ci sta.



Ingredienti X 2

1 confezione di spatzle

1 pera 

50 g di taleggio

10 foglie di salvia 

Procedimento 

Fate saltare la pera nel burro con la salvia tagliata a pezzetti.

Cuocete gli spatzle come indicato sulla confezione. 

Scolateli e trasferiteli nel tegame con la pera, aggiungete il taleggio tagliato a dadini, spegnete il fuoco e amalgamate tutti gli ingredienti.

Da leccarsi i baffi?? Siiiiii !!!!!

Buon appetito 

Tartare U-trattu docet

Care amichesciroppate,

cosa ne dite di una tartare di tonno per questa sera?


MMMM….. io ci sto.

Tre ingredienti: tonno, capperi e grani di senape. Ottima per una cena veloce e light, perfetta come antipasto per una cena a due.

Ingredienti per due persone

300 g. di tonno crudo

20 capperi dissalati (assolutamente no in salamoia)

2 cucchiaini di senape in grani

olio evo q.b.

aceto balsamico q.b.

Procedimento

Tagliate il tonno e formate una dadolata, trasferitelo in un recipiente e conditelo con: capperi, senape, un pizzico di sale e l’olio di oliva.

Lasciate a marinare un paio d’ore.

Impiattate, con l’utilizzo di un coppapasta assemblate la tartate, un giro di aceto balsamico e il piatto è pronto.

Si prepara prima, si assembla velocemente e lascia tutti a bocca aperta.

Mi raccomando un calice di vino sarebbe avviso obbligatorio, del sud meglio, siciliano perfetto…… , ma anche un bollicine avrebbe il suo perché.

Kiss

 

 

Risotto con fichi d’india

Care amichesciroppate,

questa sera ho voluto mettere nel piatto due parti di me che amo molto, il risotto che in ogni sua variante è a mio modo di vedere un gran bel piatto da portare in tavola e una parte della mia isola del cuore, la Sicilia.

Ho così sperimentato, non nascondo con un poco di scetticismo, un risotto con fichi d’india.


Il risultato è stato strepitoso, con gusto raffinato ti coinvolge fino all’ultimo boccone e chiudendo gli occhi rivedevevo le centinaia di piante viste a Pantelleria e subito il mio cuore è tornato lì.

Fidatevi di me e porterete in tavola un risotto inusuale, ma molto elegante.

Perfetto per una cena importante o perché no per una cena romantica….. il vino è d’obbligo, siciliano meglio, ma anche una bollicina di Franciacorta ci starebbe benissimo.

Ingredienti per 4 persone

360 g. Di riso arborio 

6 fichi d’india

40 g. Di burro

20 g. Di olio evo

720 g. Di brodo 

60 g. Di vino secco

Parmigiano reggiano q.b.

Procedimento 

Sbucciate indichi d’india, 4 frullateli e 2 tagliateli a dadini.


Prepariamo il risotto, sciogliere 40 g. di burro con l’olio, mettete il riso e tostatelo fino q renderlo trasparente, sfumate con il vino e poi aggiungete la crema di fichi e il brodo piano piano.

Continuate a mescolare, aggiungete il brodo vino ad ultimare la cottura.

Tenete il riso al dente, spegnete il fuoco, aggiungete il burro restante e il parmigiano.

Impiattate e guarnite ogni piatto con una dadolata di fichi d’india.

Hamburger di lenticchie e patate

Che ne dite di gustare un buonissimo hamburger 100% vegetariano?

Io spesso li compro giá fatti al supermercato, ma quando ho un attimo di tempo preferisco prepararli in casa con le mie mani.

Anzi, fatevi aiutare dai vostri bambini, si divertiranno molto e mangeranno ancora con più gusto quello che loro stessi hanno preparato.

INGREDIENTI per 6 hamburger circa

3 grosse patate giá lessate

1 uovo intero

250 gr di lenticchie giá lessate (vanno benissimo anche quelle in scatola)

una manciata abbondante di parmigiano grattugiato

sale qb

pepe qb

pane grattugiato qb

olio evo qb

PREPARAZIONE

Schiacciate le patate con lo schiacciapatate e mettetele in una terrina molto capiente.

Aggiungete l’uovo intero , il formaggio e le lenticchie.

Salate, pepate e, usando le mani, amalgamate per bene gli ingredienti.

Formate degli hamburger e passateli nel pane grattugiato.

Prendete una teglia, ricopritela con carta da forno e adagiatevi gli hamburger.

Passate un filo di olio evo sulla superficie.

Infornate a 220 gradi fino a quando la superficie degli hamburger risulterá croccante e dorata (circa 25 minuti).

Serviteli caldi accompagnati da una bella insalata di stagione!

Buon appetito!

Stefania💗

Uva vestita di zucchero 

Care amichesciroppate, Nonostante la mia dispensa sia super fornita e io possa il più delle volte imbandire anche il pranzo di Natale a maggio, anche a me capitano quei giorni che un po’ per non voglia un po’ non so perché nn sarei in grado di fare nulla…., ma se arrivano amici a bere un caffè ???

Veloce e poco costosa è la soluzione: acini caramellati…. deliziosi si scioglieranno in bocca come dolcissimo bonbon.


Ingredienti per quattro persone

20 acini di uva da tavola

100 ml di acqua

100 g. Di zucchero

Procedimento 

Preparate il caramello: in un pentolino unite zucchero e acqua, amalgamate e mettete sul fuoco, lasciate che lo zucchero si sciolga e inizi a caramellare.

Preparate piccoli grappoli d’uva o dividerete tutti i chicchi questi sta al vostro gusto personale.

Appena il caramello imbrunisce immergete gli acini pochi per volta, avvolgeteli ben bene e poi trasferiteli sulla carta forno a far indurire.

Serviteli su un alzatina o un piatto da portata.


Stupirete tutti!!! Poco costo, poco tempo, ma risultato strepitoso

Risotto lamponi e caprino

Care amichesciroppate,

questa sera stupite tutti con un risotto raffinato e diverso dal solito.


Lamponi e caprino sono l’abbinamento perfetto tra gusto e acidità. Il colore rosa è un’incanto e al palato si sprigionano sapori delicati e freschi.


Ingredienti per 4 persone

320 g. di riso carnaroli

100 g. di lamponi

100 g. di caprino fresco

Burro 50 g.

Brodo vegetale 720 g.

Parmigiano reggiano 6 cucchiai

½ bicchiere di vino bianco

Procedimento

Sciogliete 30 g. di burro nel tegame e tostate il riso, scelgo di non fare alcun soffritto per lasciarlo il più delicato possibile.

Sfumate con il vino bianco e continuate la cottura aggiungendo il brodo e mescolando come un normalissimo risotto.

A due minuti dalla fine aggiungete i lamponi, tenetene alcuni da parte per decorare il piatto, mescolate bene il risotto si colorerà di rosa, aggiungere il caprino e continuate a mescolare.

Ora proceder con la mantecatura aggiungendo 20gdi burro e il parmigiano.

Servite nel piatto mettendo al centro un pezzetto di caprino e qualche lampone, io per finire ho aggiunto una spolverata di pepe nero.