Tagliolini neri su crema di asparagi con tartare di dentice al profumo di timo

….ovvero come prendere per la gola il fortunato ospite…

Questa non è una ricetta facilissima, ve lo dico subito: o meglio, di difficile in cucina (la nostra, almeno), non c’è nulla, ma ci sono piatti che possono richiedere un po’ di tempo in più nella preparazione..tempo in più che è già una coccola per le persone del cuore a cui dedicate la vostra ricetta, perché non c’è nulla di più bello che regalare tempo e cura..dalla spesa degli ingredienti, all’impegno per vedere realizzato il risultato nel piatto (e il sorriso del vostro commensale).

Quindi questo piatto può essere un ottimo primo per una cenetta o un pranzo con i fiocchi, dove il contrasto di colori diventa un mix indovinato tra il gusto di un ortaggio di stagione versatile come l’asparago e il profumo del mare.

E si sa, le cose belle sono fatte prima di tutto di sensazioni..

Ingredienti (per 2 persone)

300 g di tagliolini neri (li trovate dal vostro pastaio di fiducia, anche essiccati vanno benissimo)

1/2 mazzetto di asparagi

6 gamberi grandi

Cipolla bionda, porro, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo fresco q.b.

30 g. di burro

Vino bianco q.b.

1 filetto di dentice di ca. 150 g (o pesce bianco come branzino o ricciola)

Timo

Buccia di limone grattato

Procedimento

Per prima cosa preparate il fumetto di pesce, anche un paio di giorni prima, ma in questo caso conservatelo in frigo in un contenitore di vetro ermetico. Imparate la ricetta, banalissima e base di qualsiasi buon primo piatto di pesce!

Pulite i gamberi e conservate tutti i loro scarti, comprese le zampette. Fate tostare in una casseruola alta il burro e aggiungete prima lo scalogno, poi il porro e lo spicchio d’aglio in camicia.

Aggiungete gli scarti dei gamberi e fate tostare per un minuto, sfumate con un po’ di vino bianco, aggiungete il prezzemolo e poi ricoprite tutto con acqua.

Fate sobbollire dolcemente per un’ora, quindi versate il fumetto (si sarà ristretto della meta’) in una ciotola filtrandolo attraverso un colapasta o un colino grande. Resterà solo il brodo.

Cuocete gli asparagi al vapore e tenete da parte un bicchiere della loro acqua di cottura; tagliateli a pezzetti e se volete conservate una decina di punte, che vi serviranno per la decorazione.

Fate soffriggere il porro a rondelle e rosolate gli asparagi, senza salarli, unendo un po’ di acqua di cottura per farli ammorbidire. Quindi frullateli con un paio di cucchiai di brodo di pesce. Versate la crema nel fondo di un pentolino che scalderete qualche minuto prima di impiattare.

Deliscate il filetto di dentice e togliete la pelle, tagliatelo a pezzetti piccoli e mettetelo in una ciotola con un filo d’olio e qualche fogliolina di timo.

A questo punto, munitevi di una pentola per cuocere i tagliolini e di una padella antiaderente con i bordi alti: mentre portate a bollore l’acqua per la pasta, versate il fumetto nella padella e riscaldatelo a fiamma vivace. Scottate i tagliolini per non più di un minuto e mezzo, scolateli e trasferiteli nella padella dove continuerete la cottura direttamente nel fumetto. L’amido rilasciato dalla pasta lo farà restringere fino a diventare cremoso.

Non resta che comporre il piatto!un paio di cucchiai di crema di asparagi tiepida sul fondo, poi i tagliolini (provate a fare il nido per un effetto ancora più “gourmet” a casa vostra) e infine il dentice con una grattata di limone per rinfrescare tutti i sapori.

Provatelo..magari per il prossimo weekend…e con i gamberi che avete utilizzato per il fumetto potete anche realizzare degli spiedini per aperitivo con un buon bicchiere di bianco o bollicine❤️

Intanto, buona settimana

Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...