Archivio | dicembre 2015

Gamberi in crosta

Care amichesciroppate, 

l’ultima ricetta di questo 3025 è finger food che si scioglie in bocca e la dolcezza del gambero è paradisiaca.

  
La ricetta è come sempre facile e golosa, perfetta per un aperitivo con tanti amici come piace fare a me, preparatene tanti perché uno tira l’altro.

Potrete tranquillamente utilizzare code di gambero surgelate.

Ingredienti

Code di gambero

Sfoglia rettangolare

Semi di papavero

Tuorlo d’uovo

Procedimento

Pulite i gamberi togliendo l’eventuale filo nero, ma mantenendo l’ultimo pezzo della coda.

  
Tagliate la sfoglia a strisce larghe circa 1/2 cm.

  
Arrotolate su ogni gambero la sfoglia.

  
Spennellate con il tuorlo dell’uovo, ora una pioggia di semi di papavero e via in forno a 200°  per 10/15 minuti, teneteli controllati, la sfoglia si deve gonfiare e dorare per bene.

  
Posizionateli su un piatto da portata, dovrete solo fare un’unica attenzione: mangiatene uno prima di servirli ai vostri ospiti perché andranno talmente a ruba che potreste non riuscire ad assaggiarli.

  
Carola 🎄🎉🎄

 

 

 

 

 

 

 

Veglione di S. Silvestro 

Tutto pronto per il menu di capodanno?

Per le amichesciroppate il party perfetto ė con tanti amici, finger food e bollicine rigorosamente italiane.
Iniziamo dalla tavola, procuratevi del tulle brillantinato, con circa sei euro renderete la vostra tavola scintillante, basterà utilizzarlo sopra una tovaglia bianca.

Trasformate il vostro tavolo in un buffet, i vostri ospiti saranno così liberi di muoversi e chiacchierare con chi preferiranno.

Aperitivo

Bruschette speciali

Sfogliatine al pesto

Frutta e pancetta

Caprese scomposta

Lecca lecca di parmigiano

Cips di carote

Friselle con bieta

Capesante gratinate

Crema di melanzane

Pomodori ripieni di cous cous 



Primo

Spaghetti salmone e limone



Dessert

Tiramisu in tazza

Panettone e Pandoro

Dopo la mezzanotte 

Zampone e lenticchie

Vino assolutamente bollicine, che sia metodo classico e charmat basta che sia effervescente.

Vi auguriamo di trascorrere una serata spumeggiante, ma sopratutto di trovarvi esattamente dove  e con chi vorreste essere.

Le vostre Amichesciroppate 💗🎄🎉💗

Risotto capesante e basilico

Care amichesciroppate,

Per questo risotto mi devo proprio fare i complimenti da sola.

Non aggiungo altro, solo fatelo, fatelo e fatelo!!

  

Ingredienti per 4 persone

360 g. di riso arborio

12 Capesante

1 mazzetto di basilico

Brodo vegetale q.b.

Burro q.b.

4 cucchiai di parmigiano reggiano

Sale q.b,

Pepe q.b.

Procedimento

Per prima cosa dividere il corallo e la noce della capesante, tagliate finemente i coralli (la parte arancione)  e tenete da parte le noci (parte bianca).

  
  
In una casseruola fate sciogliere un pezzetto di burro con un filo d’olio, aggiungete i coralli e dopo circa un paio di minuti il riso, tostatelo bene e sfumatelo con il vino bianco.

Portate a cottura il risotto aggiungendo il brodo e continuando a mescolare.

Mi raccomando utilizzare un riso per risotti e non il primo che vi capita.

Dopo circa 18 minuti il risotto sarà a cottura, procedete ora con la mantecatura: il parmigiano e un pezzetto di burro, mescolate e ora aggiungere il basilico che avrete precedentemente tagliato finemente.

  
Lasciate riposare il risotto un paio di minuti prima di servirlo.

In questi due minuti in una pentola antiaderente scottate le nodi della capesante con un pizzico di sale e pepe.

  
Impiattate e godetevi questo risotto delicatissimo e diverso dei soliti.

Carola 🎄🎄🎄

 


Il tulle risolve tutto

Care amichesciroppate,

Vorreste dare un tocco scintillante alla vostra tavola per Natale??? Ecco la mia idea minima spesa massima resa.

  
Basterà andare in un negozio di tessuti e acquistare del tulle brillantinato, perfetto ovviamente argento, oro o rosso.

La spesa sarà di circa € 6,00.

Abbinatelo a una tovaglia bianca, va benissimo anche quella tovaglia un po’ triste che non usate mai proprio perché ė troppo triste.

  
Io quest’anno ho proprio fatto così …..

 Ciao belle 😘🎄😘

Friselle con la bieta

Care amichesciroppate,

questo è una frisella super gustosa da servire come aperitivo.

  
Per prima cosa, avete mai mangiato le friselle? Si tratta di un prodotto da forno tipico del sud italia, le più famose sono quelle pugliese, oggi si possono trovare anche al supermercato oltre che nei negozi specializzati in prodotti regionali.

Io a onor del vero sono super fortunata, essendo il mio compagno di origini pugliesi una volta all’anno me ne arriva una vagonata dai parenti che vivono ancora nello splendido tacco d’italia.

Ingredienti ( variabili, in base al numero di friselle)

Mini friselle

Bieta

pinoli

peperoncino

Mozzarelline di bufala

Acciughe sott’olio

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Procedimento

Scaldate in filo d’olio in una casseruola e fateci appassire la bieta precedentemente lavata e tagliata a tocchetti uniteci i pinoli e il peperoncino.

  
Passate velocemente le friselle sotto l’acqua corrente, poggiatevi sopra la bieta stufata ancora calda, una fettina di mozzarella di bufala e un’ acciughina.

  
Mangiatela subito, la mozzarella a contatto con la bieta calda tenderà a sciogliersi….

    
Sono buonissime e facili come sempre!!!

Carola

 

 

 

 

Cantucci per tutti

Care amichesciroppate,

a grande richiesta la mia ricetta del cantucci, perfetti per tutti e super leggeri sono senza burro.

  
Offriteli dopo il caffè con un buon bicchierino di vin santo oppure come piacciono a me affogati in un delizioso zabaione al passito.

Ingredienti 

250 g. di farina 00

250 g. di zucchero

150 g. Di mandorle

3 uova intere

1 tuorli

1/2 cucchiaioni di ammoniaca per dolci

Procedimento 

Potete tranquillamente impastare tutto con un robot da cucina: zucchero, farina, uova e ammonio .

Solo ora amalgamate le mandorle.

Forno acceso a 200*.

Formate dei  filoncini  sulla placca del forno rivestita di carta e spennellateli con un tuorlo.

  
Infornate per 30 minuti.

  
Togliete la teglia e tagliate i biscotti per sbieco, ora di nuovo in forno, ma spento,  per 20 minuti.

  
Sono buonissimi!!!! 

Un segreto: perché abbiano un meraviglioso colore dorato utilizzate le uova per pasta fresca. 

  
Carola 🎄