Archivio | novembre 2015

Candele in barattolo

Processed with Moldiv

Care Amichesciroppate,

cosa fate quando terminate i barattoli della marmellata?

Non ditemi che li buttate?? Sbagliatissimo!!!

Guardate come potrete trasformare dei semplici barattoli di vetro in carinissime lanterne “home made”.

Procuratevi dei pizzi, nastri, cordini, paillettes  e una pistola di colla a caldo.

Ora divertitevi a creare originali portacandele da utilizzare come centrotavola!

Processed with Moldiv

Farete sicuramente un figurone!

Buon divertimento!

Stefania💕

Aspettando Natale

Care amichesciroppate, 

manca meno di un mese a Natale e da oggi vi proporremo le nostre ricette Natalizie, quelle che porteremo sulle nostre tavole e ci farebbe troppo piacere se fossero anche sulle vostre. 

Non mancheranno  idee per apparecchiare e anche per qualche regalo goloso.

  

Straccetti di pollo con clementine

 

Care amichesiroppate,

la ricetta del giorno è come sempre velocissima e gustosissima.

Stanche del solito petto di pollo? 

  
Benissimo, oggi potrete sperimentare con 2 semplici ingredienti un secondo piatto super gustoso, diverso e si, che profumi di vacanze proprio come piace a me.

Le clementine sono un must in questo novembre, non avrete di certo difficoltà a reperirle e l’origano …. Beh abbia il coraggio di scrivermi chi non  nella propria dispensa sia sprovvisto di origano secco.

Siete pronte?

La cena si creerà  in un lampo e nel tempo della marinatura potrete dedicarvi a qualcosa di speciale.

Ingredienti per 4 persone

 400 g. di petto di pollo

4 clementine

Olio evo q.b.

Sale q.b.

2 cucchiaini di origano secco

  
Procedimento 

Tagliate il petto di pollo e formatene degli straccetti, metteteli in una ciotola, sale, pepe, olio di oliva origano e il succo delle clementine.

Lasciate che la marinatura faccia il suo lavoro, ci vorranno circa 30 minuti.

Con un colpo di mixer frullate la buccia delle clementine, che terrete da parte.

Scaldate un filo d’olio in una casseruola antiaderente e fateci rosolate gli straccetti di pollo, sgocciolati dalla marinatura che utilizzerete tra pochi istanti.

Il pollo è ben rosolato?  Perfetto ora entra in scena il meraviglioso succo di clementine, fate evaporare e servite il pollo bello caldo con una grattuggiata di scorza di clementine.

  
Come sempre buon appetito!!!

Amichesciroppate

Sfogliatina al pesto

Care amichesciroppate,

avete presente quelle volte dove vi trovate ad avere voglia di qualcosa di sfizioso, oppure avete a cena qualcuno all’ultimo minuto e non avete nulla da offrire per un aperitivo?

  
Questa sfogliatine saranno perfette, vi faranno fare un figurone e soddisferanno appieno la vostra voglia di sfiziosità.

Regola n. 1 dell’ amica delle amichesciroppate: tenere sempre in frigorifero un rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

4 cucchiai di pesto (perfetto se fatto in casa, accettabile se comprato fresco, così così se a lunga conservazione)

Procediamo

Srotolate la sfoglia, bucherellatela con una forchetta, stendete il pesto.

Arrotolate la pasta e create un cilindro.

Frigorifero per il tempo necessario che si scaldi il forno a 220°.

Tagliate il rotolo a tocchetti alti circa 1cm, disponeteli sulla teglia rivestita di carta forno.

  
Veloci in forno per 15 minuti circa.

Serviteli tiepidi…… non ne avanzeranno e li rifarete di certo.

Idea veloce, economica e sfiziosa come piace a noi!!!

Carola

Segnaposto autunnale

Processed with Moldiv

Care Amichesciroppate,

ecco quello che può diventare una semplice foglia!

Sbizzarritevi a cercare foglie di diverse forme e colori e poi, con un semplice pennarello, divertitevi a scrivere degli originali segnaposto.

Processed with Moldiv

Vi è piaciuta l’idea?

Buon divertimento!

Stefania 💕

Pasta & ceci

image

Care Amichesciroppate,

la pasta e ceci è uno di quei piatti semplici e veloci che scaldano le serate autunnali e che mettono d’accordo tutti i palati!

Io la preparo spesso perché adoro i legumi e perché, abbinata alla pasta, rappresenta un piatto unico gustoso, salutare e vegetariano!

Naturalmente é più buona se cucinata con ceci lessati in casa, ma molto spesso io uso quelli in scatola o in vetro, meglio se cotti a vapore.

INGREDIENTI per 4 persone

2 scatole di ceci (sgocciolati e sciacquati sotto l’acqua fresca)

1 cipolla

passata di pomodoro qb

brodo vegetale

250 gr di pasta (tipo tubetti o comunque un formato piuttosto piccolo)

olio evo qb

sale

pepe

prezzemolo

PROCEDIMENTO

Mettete in una pentola da minestra l’olio e la cipolla tritata finemente, accendete il fuoco e fatela dorare dolcemente per qualche minuto.
image
Aggiungete sei cucchiai di passata di pomodoro e fate insaporire.
image
A questo punto unite anche i ceci e mescolate per bene.
image
Versate ora il brodo vegetale bollente, la giusta quantità che serve per coprire i ceci nella pentola o poco più.
image
Lasciate i ceci  sul fuoco per una mezz’oretta circa.

Aggiungete qualche mestolo di brodo se la minestra tende ad asciugarsi troppo.

Nel frattempo cucinate la pasta in un pentolino a parte.

Scolatela al dente e versatela nella zuppa di ceci.

Aggiungete infine del prezzemolo tritato e una macinata di pepe.

Lasciate intiepidire e servite con un filo di olio a crudo.
image
Tutti a tavola e Buon Appetito!

Stefania💗

La scarola di Carola – Spaghetti green

Care amichesciroppate,

oggi la scarola la  utilizziamo come condimento per degli spaghettini sciuè sciuè.


L’avrete mangiata mille volte in insalata e perché no anche stufata, ma oggi arrivano nella vostra cucina le amichesciroppate con un’idea come sempre facile e gustosa.

Ingredienti

320 g di spaghetti

2 cuori di scarola

50 g di capperi dissalati

100 g di olive nere di Gaeta

50 g di granella di pistacchi

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino

olio extravergine d’oliva q.b.

sale q.b.

 Iniziamo

Pulite e eliminate le foglie più dure della scarola.

Sbollentate le foglie per 2 minuti in acqua bollente, scolatele e fatele raffreddare in acqua fredda.

Minipimer in azione frullate la scarola con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, un filo d’olio e un pizzico di sale, fino a creare un pesto.


Una girata di mixer con capperi dissalati e olive.

Buttate la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo scaldate un filo d’olio in una casseruola, abbastanza grande da poterci contenere anche la pasta, aglio intero, peperoncino  e il trito di capperi e olive.


Scolate la pasta e trasferitela nel tegame super profumato, unite la crema di scarola, servite con una generosa spolverata di granella di pistacchi.

Questo piatto è perfetto per tutti: vegetariani, vegani, intolleranti al lattosio anche per i nostri amici celiaci.


Buon appetito, anche oggi il pranzo è servito ed è green!!!

Carola ❤️