Crostata sogno di fine estate

Care amchesciroppate, 

questa crostata mi ha fatto venire l’acquolina in bocca nell’istante esatto in cui l’ho pensata.

  
Ecco come è andata: come qualcuna di voi saprà collaboriamo con la rubrica di ortofrutta di Bergamonews, giornale online della nostra città. Ogni settimana ci viene comunicato un ingrediente ortofrutticolo e noi prepariamo la ricetta.

Mercoledì arriva la mail :FICHI D’INDIA.

Terrore negli occhi per 10 secondi poi utilizzando la memoria della papille gustative abbiamo messo a punto questo dolce, che per armonia di ingredienti sa ancora di vacanze, di mare e di sole, anche se l’aria, qui a Bergamo, inizia a farsi frizzantina……allora gustatevela ad occhi chiusi e sognate amichesciroppate perché solo chi smette di sognare è perduto.

Ingredienti

Frolla

370 g. di farina 00

200 g. di burro

130 g di zucchero 

1 uovo intero

1 cucchiaino di cannella in polvere

 

Farcia

400 g. di ricotta

600 g di fighi d’india

100 g. di zucchero di canna

1 uovo intero

 Il viaggio inizia…. 

Il primo consiglio è: fare la frolla con l’aiuto del robot da cucina, non perché non si possa fare a mano, ma rischiate di impastarla troppo e di renderla o secca o effetto plastica.

Comunque gli ingredienti non cambiano qualsiasi strumento usiate per realizzarla.

Il secondo consiglio è: il burro deve essere freddo, appena tolto dal frigorifero, diffidate da quelle ricette, che utilizzano burro a temperatura ambiente.

Bene ora possiamo iniziare!!

Unite farina e zucchero, il burro, l’uovo intero e la cannella in polvere, un colpo di frullatore e la frolla e fatta, vi accorgerete che la consistenza cambia da granulosa diventerà più compatta. 

Con l’impasto formate una palla e avvolgetela con la pellicola, fatela riposare per 30 minuti in frigorifero.

Ricavate la polpa dei fichi d’india, semini compresi, mettetela in una ciotola e con l’aiuto di una forchetta create una poltiglia. 

   
 Mescolate la ricotta con lo zucchero e l’uovo fino ad ottenere una crema omogenea, che deve essere amalgamata alla polta di fichi d’india  

Stendete uno strato di frolla circa mezzo centimetro e rivestite una tortiera, ora trasferite il composto di ricotta e fichi nella scocca di frolla.

Lascio la copertura alla vostra fantasia.

Forno 180° statico per 50 minuti.

  
Da servire fredda, ben si sposa con un buon passito.

Mi raccomando il primo boccone ad occhi chiusi e sarà in un lampo vacanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...