Archivio | agosto 2015

Bufala e anguria

Care amichesciroppate,

per combattere il caldo mi sono buttata in un abbinamento che va oltre l’insolito, eppure è stato super apprezzato.

La dolcezza dell’anguria si sposa perfettamente il sapore delicato e intenso della bufala.

image

Ingredienti

Anguria tagliata sottile
Mozzarella di bufale
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio evo q.b.

Più veloce a farsi che a dirsi

Alternate fette di mozzarella di bufala con fettine di anguria tagliate sottilissime.
Formerete così una torretta.
In ultimo una leggera macinata di pepe, sale e olio evo.

Gustatela senza pregiudizi vi entusiasmerà.

image

Carola 💗

Spiedini dolci di uva, mascarpone e pistacchi

image

Care Amichesciroppate,

l’estate sta quasi finendo e non so voi  ma , per il momento , a me non va ancora di accendere il forno per preparare il dolce.

Un’idea fresca e golosa per deliziare il palato alla fine del pasto é quella di unire la frutta al dessert….quindi?!

Andate al mercato e comprate della dolcissima uva di stagione e preparatevi a creare insieme a me questo sfizioso “spiedino dolce” !

INGREDIENTI

Uva nera o bianca qb

mascarpone qb

granella di pistacchio

PROCEDIMENTO

Lavate accuratamente l’uva ed asciugatela.

Tagliate a metà ogni singolo acino e farcitelo con un po’ di mascarpone.
image
Ricomponete l’acino proprio come ottenere un piccolo chicco imbottito.

Ora non vi resta altro da fare che infilzare ogni singolo acino imbottito su uno stecco da spiedino.
image
Ne basteranno tre o quattro per ogni stecco.

Una volta preparati gli spiedini fateli rotolare nella granella di pistacchio… e voilá!

Un dolcissimo fine pasto fruttoso è pronto da servire in tavola!
image
Buon Appetito!

Stefania 💗

 

Salame al cioccolato versione per adulti

Care amichesciroppate,

chi non si è sporcata le dita di cioccolato aiutando la mamma a prepararlo o mangiandolo a una festa di compleanno?

Negli anni ’80 spopolava, mi ricordo perfettamente il rumore dei biscotti mentre venivano rotti da mia mamma, mi ricordo tutte le volte che l’ho mangiato alle feste di compleanno organizzate in giardino.

E voi vi ricordate quando da bambine lo mangiavate? Che ricordi, che tenerezza.

Beh questa versione diciamo non è propriamente adatta ai bambini, caffè e rum daranno un tocco ‘caraibico’ alla versione più classica.

image

Ingredienti

250 g. Di biscotti secchi
50 g. Di zucchero
50 g. Mandorle
50 g. Di nocciole
60 g. Di cacao amaro
100g. Di burro
1 tazzina di caffè
1 uovo
1/2 tazzina di rum

Pronte a leccarsi le dita?

Spettezzate i biscotti, sta a voi scegliere se farlo manualmente o con un frullatore, tutto dipende dal risultato che vorrete avere: trito più o meno grossolano.

Unite ai biscotti le mandorle e le nocciole (entrambe in granella), poi il cacao, il burro, lo zucchero, caffè, rum, uovo e amalgamate tutti gli ingredienti.

Adagiate il composto sulla carta da forno e formate un salame, avvolgetelo nella carta stessa e poi nell’alluminio.

Mettere nel freezer e consumare almeno dopo 2/3 ore.

Quando trascorso il tempo lo proverete vi succederà una cosa stranissima: vedendolo la mente vi riporterà al gusto già conosciuto, al primo assaggio sentirete per prima cosa il cacao, ma subito dopo il caffè e il rum vi stuzzicheranno.

Buona serata e un consiglio: sul divano con ottima musica ė la morte sua.

Carola 💗

Pomodori con cous cous 

Care amichesciroppate, 

ma quanto è bella l’estate?

Adoro mangiare all’aperto, magari con tante candele accese che fanno subito l’atmosfera giusta e nel piatto …. Mmm pomodori ripieni di cous cous, che ricordano subito vacanze al sud.

Riaperti gli occhi sono sul mio terrazzo in una cittadina del nord italia dove in questi giorni proprio bel tempo non c’è, ma nulla mi vieta di gustarmi questi pomodori, che a qualcuno ricorderanno vacanze passate ad altri faranno venir voglia di partire per quei meravigliosi mari del nostro sud Italia.

   

Ingredienti per 2 persone

4 pomodori ramati

180 g. di tonno sgocciolato

Prezzemolo q.b.

8 cucchiai di cous cous

Olio evo q.b.

Sale q.b. 

Preparazione

Tagliate le calotte dei pomodori e tenetele da parte.

Svuotate i pomodori, unire la polpa ricavata al tonno e al prezzemolo (la quantità va a vostro personale gusto).

Mettere il cous cous in una ciotola, un cucchiaio di olio evo e copritelo con acqua salata che avrete fatto bollire, quando sarà rinvenuto sgranatelo con l’aiuto di una forchetta.

Amalgamate gli ingredienti, riempite i pomodori riposizionate le calotte, in filo di olio e via in forno per 20 minuti a 180°.

  

 Profumo di vacanze…..

Carola 💗

 

Buongiorno

image

Buongiorno care amichesciroppate,

ritrovarvi ė una vera delizia. Noi oggi riaccendiamo i fornelli e condivideremo con voi tutte le nostre nuove idee.

Restate collegate, presto una nuova ricetta.

Carola e Stefania 💗

Bye Bye 

image

Care Amichesciroppate,

noi spegneremo i fornelli fino al 23 Agosto, ma voi potrete continuare a sperimentare le nostre ricette!

Non dimenticate di taggarle con #amichesciroppate!

A presto!

Stefania&Carola

 

Carbonara di gamberi 

Care amichesciroppate, 

siete pronte a sperimentarvi in questo primo piatto a dir poco delizioso?

  
Al solo sentire carbonara di gamberi sicuramente ci sarà qualcuna di voi che storcerà il naso, come spesso accade vi chiedo di fidarmi di me e del mio palato.

Ingredienti per due persone 

250 g. di gamberi 
1 uovo intero
1 tuorlo
5 cucchiai di parmigiano regggiano
pizzico di sale
generosa spilverata pepe
pizzico di zenzero
180 g. di spaghetti
1 spicchio d’aglio
olio evo q.b.
prezzemolo q.b

Allacciate i grembiuli

Sbattete l’uovo, il tuorlo, il parmigiano, sale, pepe, zenzero fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e a creare una cremina abbastanza spessa, che ripirrete in frigorifero fino al monento di utilizzarla.

  

In un tegame capiente, dovrà contenere anche la pasta, scaldate un filo d’olio extra vergine di oliva con lo spicchio d’aglio, unite i gamberi e portateli a cottura, circa 5 minuti.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e trasferitela nel tegame con i gamberi.
Accendete la fiamma e mantecate gli spaghetti aiurandovi con due posate, preferibilmente in legno.

Ora che si sono amalgamati per bene spegnete il fuoco e continuate a nantecare aggiungento la crema preparata in precedenza.

  
Per finire una spolvera di prezzemolo.

Buon appetito!!!

Taggate il vostro piatto con #amichesciroppate, saremo felici di ripubblicarlo

Carola 💗